Opzioni Binarie autorizzate Consob. Aggiornamento broker autorizzati e non autorizzati in Italia

se proprio volete cimentarvi in questo tipo di “investimento” almeno fatelo con cautela (che significa investendo una somma che siete sicuri di poter perdere senza problemi) ma soprattutto fate trading online con le opzioni binarie utilizzando solo società che siano autorizzate ad operare in Italia con autorizzazione della Consob.
Se proprio volete fare trading con le opzioni binarie, fatelo con i Broker di opzioni binarie (Binary Options) autorizzati dalla Consob per i servizi in Italia, come questi (in ordine di autorizzazione):

Continue reading

Cosa sono le opzioni binarie?

Cosa sono le opzioni binarie?

Le opzioni binarie, conosciute anche come opzioni digitali,  “opzioni tutto o niente” o “opzioni fisse”, sono un tipo di investimento – dal ritorno predeterminato – che permetteno di trarre profitto da una corretta previsione di come il prezzo di una certa attività (valute Forex, Indici di borsa, Azioni o Commodity) si muoverà durante un determinato arco di tempo.

Molto brevemente, una volta che tale periodo si è concluso, l’opzione ha raggiunto la sua scadenza e l’investimento può rivelarsi o “in the money” (la predizione fatta si è rivelata corretta, quindi si fanno dei profitti) o “out of the money” (la predizione non si è rivelata corretta e quindi si perdono i soldi investiti).

 Attenzione!!! Controllate che la società sia autorizzata dalla Consob.

Importante sottolineare che il servizio è da intendersi un servizio finanziario, come indicato nel suo bollettino dalla Consob: (http://www.consob.it/main/documenti/bollettino2012/c12055030.htm)

Comunicazione n. DTC/DIS/DIN/12055030 del 2-7-2012
Oggetto: Comunicazione in materia di opzioni binarie

Si sono diffuse nel mercato operazioni (“opzioni binarie” o “opzioni digitali”) che presentano una struttura simile a quella di una scommessa in quanto assicurano il pagamento di un importo predeterminato se l’evento (raggiungimento di un determinato livello di prezzo del titolo, indice o altro sottostante) si verifica, prima o entro una determinata scadenza temporale; nel caso in cui l’evento non si verifichi, l'”acquirente” l’opzione subisce la perdita di tutta la somma investita.

Al riguardo, in data 28 marzo 2012 i Servizi della Commissione Europea, in risposta a specifico quesito circa la natura delle opzioni binarie, hanno chiarito che le stesse (1), “quali contratti derivati regolati in contanti, appaiono riconducibili alla definizione di strumenti finanziari. Di conseguenza, le società che offrono servizi e attività di investimento in opzioni binarie dovrebbero essere autorizzate come imprese di investimento [ovvero banche] ai sensi della MiFID“.

Come indicato dai Servizi della Commissione Europea, le opzioni binarie, contratti derivati regolati in contanti, rientrano nel novero degli strumenti finanziari di cui all’Allegato 1, sez. C della direttiva 2004/39/Ce (“MiFID”): di conseguenza, tutti i soggetti che intendono prestare servizi di investimento aventi ad oggetto opzioni binarie verso il pubblico (italiano) devono essere dotati della necessaria autorizzazione rilasciata dalle competenti Autorità.

Il PRESIDENTE
Giuseppe Vegas

___________________
[1]Cfr. “Questions on Single Market Legislation”, nr. “ID 955. Definitions” reperibile alla pagina internet http://ec.europa.eu/yqol/index.cfm?fuseaction=question.show&questionId=955.

Attenzione quindi  a chi offre il servizio. Deve essere autorizzato ad operare in Italia. Altrimenti potete trovarvi in serie difficoltà nel recuperare i soldi nel vostro conto.

Alcune società infatti, non sono state autorizzate, come compare dal bollettino Consob.

E stando a quanto indicato, i seguenti siti non possono operare in Italia: www.optionsfair.com, www.24option,.com,   (autorizzata dal 8 dicembre 2013) www.ikkotrader.com, www.optionbit.com, www.marketpunter.com

Una utile risorsa è la pagina riservata alle comunicazioni a tutela della dei Risparmiatori, pubblicata dalla Consob e aggiornata con provvedimenti diretti della Consob e di altri organismi di vigilanza stranieri.

Sapete come la penso relativamente alle opzioni binarie. L’ho detto più volte. Sembra un gioco, la sensazione è quella di una scommessa, ma alla fine si investono dei soldi. Quindi, se proprio volete cimentarvi in questo tipo di “investimento” almeno fatelo con cautela (leggi investendo una somma che siete sicuri di poter perdere senza problemi) ma soprattutto utilizzando società che siano autorizzate ad operare in Italia con autorizzazione della Consob.

Ma quali sono le società autorizzate in Italia (dalla Consob) per le opzioni binarie?
In questo articolo monitoriamo i broker di opzioni binarie attualmente autorizzati in Italia.