Le società non autorizzate richiamate a dicembre 2018 da Consob

società non autorizzate dalla consob

Ritorna il nostro impegno contro le truffe finanziarie e le società che forniscono servizi di investimento in Italia senza le autorizzazioni previste. Riportiamo il riassunto delle delibere che Consob ha rilasciato durante il mese di Dicembre 2018. Appuntamento a metà Febbraio con l’aggiornamento, ricordando di stare alla larga da queste e da tutte le società che non sono autorizzate.

La Commissione Nazionale per le Società e la Borsa ha ordinato, ai sensi dell’articolo 7-octies, lettera b), del Testo unico della finanza – Tuf di porre termine alla violazione dell’articolo 18 del Tuf consistente nell’offerta e nello svolgimento nei confronti del pubblico italiano di servizi e attività di investimento posta in essere da Wigmarkets, tramite il sito www.wigmarkets.com (delibera n. 20752 del 19 dicembre 2018).

La Commissione Nazionale per le Società e la Borsa ha altresì vietato, ai sensi dell’articolo 99, comma 1, lettera d), del Tuf, l’offerta al pubblico residente in Italia avente ad oggetto il “Piano di investimento AvaCrypto” effettuata in assenza delle prescritte autorizzazioni anche tramite il sito internet www.avacrypto.com (delibera n. 20751 del 19 dicembre 2018).(pubblicata in “Consob Informa” n. 48/2018 del 24 dicembre 2018)

Le autorità di vigilanza di Regno Unito (Financial Conduct Authority – Fca), Irlanda (Central Bank of Ireland), Svizzera (Swiss Financial Market Supervisory Authority – Finma), Polonia (Polish Financial Supervision Authority – Knf), Hong Kong (Securities and Futures Commission – Sfc) e Francia (Authorité des Marchés Financiers – Amf), segnalano le società e i siti web che stanno offrendo servizi di investimento, finanziari e assicurativi senza le previste autorizzazioni.Segnalate dalla Fca:

Insight Managed Funds (https://insightmanagedfunds.com), con sede dichiarata a Londra, clone delle società autorizzate Insight Liquidity Funds plc (Frn 222205) e Insight Investment Management (Global) Limited (Frn 119308), con sedi a Dublino e Londra (www.insightinvestment.com); 

City Global Trading (www.cityglobaltrading.com);

Efex Capital Limited (http://efexcapital.com), con sede dichiarata a Londra.Segnalata dalla Central Bank of Ireland:

Crown Mergers & Acquisitions Inc, con sede dichiarata negli Stati Uniti.Segnalata dalla Finma:

www.mkinvestmentsllc.com.Segnalate dalla Sfc:

Phy Capital Investments Limited (www.phyfx.com), con sede dichiarata a Hong Kong;

Rocket Consultant Group (www.rocketconsultantgroup.com), con sedi dichiarate a Hong Kong, Zurigo, Panama e Francoforte;

Jhcffx / Jhcf / Hkjhfx / Juhui Wealth Group (www.hkjhfx.com), con sede dichiarata a Hong Kong;

Accounts Manager Limited (http://amltpl.com), con sede dichiarata a Hong Kong;

Sfm Limited (www.sfm-ltd.com), con sede dichiarata a Hong Kong;

Kingston Trading (https://kingstontrading.com), con sedi dichiarate a Hong Kong e Taiwan;

Century International Bullion Limited (www.ct-gold.ltd), con sedi dichiarate a Hong Kong, Londra e in Australia.Segnalate dalla Knf:

Safe Invest Sp. z o.o;

Waluciarz.pl Sa.Segnalata dalla Amf:

Mag Asset (www.magasset.com).* * *L’autorità di vigilanza francese (Authorité des Marchés Financiers – Amf) ha inoltre segnalato una lista di siti internet sui quali vengono proposti investimenti in derivati e criptovalute senza le previste autorizzazioni:

www.01crypto.com;

www.admiral-markets.com;

www.bitcoin-patrimoine.com;

www.bitcoinoie.com;

www.bitconeo.com;

www.btc-cap.net;

www.capital-coventry.com;

www.cryptobourse.net;

www.cryptofast.net;

www.crypto-eco.com;

www.crypto-next.com;

www.cryptorama-bank.com;

www.cryptosone.com;

www.cryptosuissecapital.com;

www.cryptos-house.com;

www.cryptos-investing.com;

www.cryptos.solutions.com;

www.euro-cryptos.com;

www.fair-oakscrypto.com;

www.finances-markets.com;

www.fundcryptosecure.com;

www.ism-capital.com;

www.mycrypto-invest.com;

www.origincrypto.com;

www.save-coins.com;

www.solution-invest.com;

www.thecryptolimited.com;

www.tradezlescrypto.com;

www.vendre-achat-bitcoin.com;

www.wallet-coins.com.

(pubblicata in “Consob Informa” n. 48/2018 del 24 dicembre 2018)

La Commissione Nazionale per le Società e la Borsa ha ordinato, ai sensi dell’articolo 7-octies, lettera b), del Testo unico della finanza – Tuf di porre termine alla violazione dell’articolo 18 del Tuf consistente nell’offerta e nello svolgimento nei confronti del pubblico italiano di servizi e attività di investimento posta in essere da Sun Capital Limited, tramite il sito www.tradeu2.com (delibera n. 20742 del 12 dicembre 2018).

La Commissione Nazionale per le Società e la Borsa ha altresì sospesa in via cautelare, per novanta giorni, ai sensi dell’articolo 99, comma 1, lettera b), del Tuf, l’offerta al pubblico residente in Italia avente ad oggetto i contratti su “Bitsurge token” promossa sul sito www.bitsurge.io e sulla pagina facebook “Bitsurge Token” (delibera n. 20741 del 12 dicembre 2018);

Ha sospesa in via cautelare, per novanta giorni, ai sensi dell’articolo 99, comma 1, lettera b), del Tuf, l’offerta al pubblico residente in Italia avente ad oggetto i “certificati Green Earth” promossa sulla pagina facebook “Progetto Crypto Green Earth” (delibera n. 20740 del 12 dicembre 2018).(pubblicata in “Consob Informa” n. 47/2018 del 17 dicembre 2018)

Le autorità di vigilanza di Regno Unito (Financial Conduct Authority  Fca), Svizzera (Swiss Financial Market Supervisory Authority – Finma), Austria (Financial Market Authority – Fma), Belgio (Financial Services and Markets Authority – Fsma), Spagna (Comisión Nacional del Mercado de Valores – Cnmv), Francia (Authorité des Marchés Financiers – Amf) e Hong Kong (Securities and Futures Commission – Sfc), segnalano le società e i siti webche stanno offrendo servizi di investimento, finanziari e assicurativi senza le previste autorizzazioni. Segnalate dalla Fca:

Friedman Associates Ltd (www.friedmanassociatesltd.com), con sede dichiarata a New York;

Blooming Finance (www.bloomingfinance.co.uk), con sede dichiarata a Londra;

Westerman Consultancy Ltd (www.westermanconsultancy.com), con sede dichiarata a New York;

Sullivan Seton Murphy Law Firm (www.sullivansetonmurphylaw.com), con sede dichiarata a Cincinnati (Usa);

TradeBNP (www.tradebnp.com), con sede dichiarata a Belfast;

Digital Gold Xchange Limited (https://digitalgoldxchange.com), con sede dichiarata a Zurigo;

JamesHambros (jameshambros.com; jameshambros.co.uk; jhambro.com; jameshambros.uk.com), clone della società autorizzata James Hambro & Partners LLP (www.jameshambro.com), con sede a Londra (n. di riferimento: 513246); 

Goldoneo (www.goldoneo.com) clone della società autorizzata Berkley Futures Limited (www.bfl.co.uk), con sede a Londra (n. di riferimento: 114159);

Pvp Research (www.pvpresearch.com) con sedi dichiarate a Zurigo, Londra e New York;Segnalata dalla Finma:

Antaros Ag (www.antaros.ch).Segnalata dalla Fma:

Top10Coins (www.top10coins.pro, www.top10coins.blogspot.com), con sede dichiarata a Hong Kong.Segnalata dalla Fcsma:

Aaron Brett (www.aaronbrett.com), con sede dichiarata a Hong Kong.Segnalata dalla Cnmv:

Guzman Carreras Y Cia (www.socialtradingcommunity.com).Segnalata dalla Amf:

MAG Asset (www.magasset.com).Segnalate dalla Sfc:

Yi Qi Group (https://xgyq.yqjrgroun.com), con sede dichiarata a Hong Kong;

Aaron Brett (www.aaronbrett.com), con sede dichiarata a Hong Kong.* * *L’autorità di vigilanza francese (Authorité des Marchés Financiers – Amf) mette in guardia il pubblico contro l’uso fraudolento del nome e dati di contatto della Sicav Objectif Finance Investissements (OFI).(pubblicata in “Consob Informa” n. 47/2018 del 17 dicembre 2018)

La Commissione Nazionale per le Società e la Borsa ha ordinato, ai sensi dell’articolo 7-octies, lettera b), del Testo unico della finanza – Tuf di porre termine alla violazione dell’articolo 18 del Tuf consistente nell’offerta e nello svolgimento nei confronti del pubblico italiano di servizi e attività di investimento posta in essere da Swiss Capital Group Ltd e Swiss Cap Ltd, tramite il sito internet www.capitalswissfx.com (delibera n. 20727 del 5 dicembre 2018).(pubblicata in “Consob Informa” n. 46/2018 del 10 dicembre 2018)

Le autorità di vigilanza di Regno Unito (Financial Conduct Authority – Fca), Svizzera (Swiss Financial Market Supervisory Authority – Finma), Cina (Financial Supervisory Commission Chinese Taipei – Fsc), Olanda (Netherlands Authority for the Financial Markets – Afm), Svezia (Finansinspektionen), Hong Kong (Securities and Futures Commission – Sfc), British Columbia (British Columbia Securities Commission – Bcsc) e Mauritius (Financial Services Commission) segnalano le società e i siti web che stanno offrendo servizi di investimento, finanziari e assicurativi senza le previste autorizzazioni.Segnalate dalla Fca:

BlackRock Alliance LP;

Fernpool Holdings Ltd (www.fernpoolholdings.com), con sedi dichiarate a Gibilterra e in Cina, clone della società autorizzata Fernpool Holdings Limited, con sede a Gibilterra (n. di riferimento: 74247);

Pvp Research (www.pvpresearch.com), con sedi dichiarate a Zurigo, Londra e New York;

Symmons Advisors Llc (www.symmonsadvisors.com),con sede dichiarata a New York;

Capital Partner Group (www.capitalpartnergroup.com), clone della società autorizzata Capital Partners Group (www.Capital-Partners.co.uk), con sede a Londra (n. di riferimento: 435916);

Savings Options Trading (www.savingsoptionstrading.com), clone della società autorizzata Spreadex (www.spreadex.com), numero di riferimento: 190941;

Harper Wealth Management (https://harperwealthmanagement.com), con sede dichiarata a Londra;

Citi Security Finance (www.ctscfin.com);

National Refund Group;

Aon Asset Management (https://aonassetmanagement.com), con sede dichiarata a Londra, clone della società autorizzata Aon Uk Limited (www.aon.com), con sede a Londra (numero di riferimento: 310451);

Equistone Volkswagen Ag (www.uk-investmentbond.com), con sede dichiarata a Londra, clone della società autorizzata Equistone Partners Europe Limited (www.equistonepe.com), con sede a Londra (numero di riferimento: 124366);

Crypto Exchange Pro (https://cryptoexchangepro.com), con sede dichiarata a Londra.Segnalate dalla Finma:

World Advisory Group (www.worldadvisorygroup.com);

Amon Privat Capital (www.amonprivatcapital.com);

Rocket Consultant Group (www.rocketconsultantgroup.com), con sede dichiarata a Zurigo.Segnalate dalla Fsc:

Financial Securities Rulemaking Board (Fsrb);

Sadler Incorporation Ltd (Si);

Structured Strategic Capital (Ssc).Segnalata dalla Afm:

Wainwright Marks Management (www.wainwrightmarks.com), con sede dichiarata a Taiwan.Segnalata dalla Finansinspektionen:

Swiss Golden Investment Bank.Segnalate dalla Sfc:

Lion Group Holdings Limited (https://liongroupholdings.com), con sede dichiarata a Hong Kong;

Alliance Capital Management Limited (https://alliance-intl.com), con sede dichiarata a Hong Kong;

Yi Fu International (www.ibkrr.com) con sede dichiarata a Hong Kong;

Knight Investment Limited;

www.raimyfinance.com;

Kingsman Investment Limited (www.kingsmanltd.com), con sede dichiarata a Hong Kong;

Hk Dudian International Investment Group Co Limited /Hk Gudian International Investment Group Co Limited (www.i-gud.com), con sede dichiarata a Hong Kong;

A1 Trade;

Ifd Consulting Limited (www.ifdlimited.com), con sede dichiarata a Hong Kong;

Safe Deed Limited (www.safedltd.com), con sede dichiarata a Hong Kong;

Db Services Limited / Dbs Ltd, Hk (www.dbsltdhk.com), con sede dichiarata a Hong Kong.

Bond House Limited.Segnalate dalla Bcsc:

Swift Bit Options Ltd (www.swiftbitoptions.com);

United Financial Commodity Group/ United Fcg ( http://unitedfcg.com/index.php; https://erp.unitedfcg.com/;

Rocket Consultant Group Ltd (www.rocketconsultantgroup.com).Segnalata dalla Financial Services Commission:

Expert Markets.(pubblicata in “Consob Informa” n. 46/2018 del 10 dicembre 2018)

La Commissione Nazionale per le Società e la Borsa ha ordinato, ai sensi dell’articolo 7-octies, lettera b), del Testo unico della finanza – Tuf di porre termine alla violazione dell’articolo 18 del Tuf consistente nell’offerta e nello svolgimento nei confronti del pubblico italiano di servizi e attività di investimento posta in essere da SolutionsCM Ltd, tramite il sito internet www.originalcrypto.com (delibera n. 20720 del 28 novembre 2018).(pubblicata in “Consob Informa” n. 45/2018 del 3 dicembre 2018)

Le autorità di vigilanza di Regno Unito (Financial Conduct Authority – Fca) e Spagna (Comisión Nacional del Mercado de Valores – Cnmv), segnalano le società e i siti web che stanno offrendo servizi di investimento, finanziari e assicurativi senza le previste autorizzazioni.Segnalate dalla Fca:

BlackRock Alliance LP (www.blackrocklp.eu), clone della società autorizzata BlackRock Investment Management (UK) Limited, con sede a Londra (www.blackrock.com; n. di riferimento: 119293);

Access Loan (www.accessloan.co.uk, www.aoneloans.com);

Holding Cohen Corporate International (www.cohencorporate.com), con sede dichiarata a Parigi, clone della società autorizzata Holding Cohen Corporate International, con sede a Parigi (n. di riferimento: 651077);

World Techno Trade (https://wtt-g.com), clone della società autorizzata True Trade Limited (n. di riferimento: 726463);

Haig, Lafferty & Partners (www.haiglafferty.com), con sede dichiarata in Nuova Zelanda.Segnalate dalla Cnmv:

Mch Investment Strategies (www.mchinvestment.com);

Danisport Siglo Xxi. Sl (www.disciplinadetrading.com);

Guzman Carreras Y Cia (www.socialtradingcommunity.com).

(pubblicata in “Consob Informa” n. 45/2018 del 3 dicembre 2018)

Le comunicazioni a tutela dei risparmiatori di Consob – Dicembre 2016

Le comunicazioni a tutela dei risparmiatori di Consob – Dicembre 2016

Nel mese di Dicembre 2016, la Consob (Commissione Nazionale per le Società e la Borsa) ha comunicato che le società di seguito elencate,  NON sono autorizzate in Italia alla prestazione di servizi ed attività di investimento secondo alcuna modalità, quindi neanche per il tramite anche di siti internet indicati.

 

La Commissione Nazionale per le Società e la Borsa ha sospeso per un periodo di 90 giorni, ai sensi dell’art. 99, comma 1, lett. b), del Testo unico della finanza – Tuf, l’offerta al pubblico residente in Italia avente ad oggetto investimenti di natura finanziaria effettuata anche tramite il sito internet www.profits25.com (delibera n. 19834 del 23 dicembre 2016).

La Commissione Nazionale per le Società e la Borsa segnala che:

– la società Advanced Binary Tecnologies Ltd non è autorizzata alla prestazione di servizi e attività di investimento in Italia secondo alcuna modalità e, quindi, neanche attraverso il sito internet www.ayrex.com;

– la società Cumberland Capital Ltd non è autorizzata alla prestazione di servizi e attività di investimento in Italia secondo alcuna modalità e, quindi, neanche attraverso il sito internet www.tropicaltrade.com;

– le società Altair Entertainment Nv, Payific Ltd e Capital Force Ltd non sono autorizzate alla prestazione di servizi e attività di investimento in Italia secondo alcuna modalità e, quindi, neanche attraverso il sito internet www.option888.com;

– le società Brooks Partners, Pel Ltd e S&Y Market Kft non sono autorizzate alla prestazione di servizi e attività di investimento in Italia secondo alcuna modalità e, quindi, neanche attraverso il sito internet www.brooks-partners.com;

– le società Broker Yard, Techofin Ltd e OCapital Lp non sono autorizzate alla prestazione di servizi e attività di investimento in Italia secondo alcuna modalità e, quindi, neanche attraverso il sito internet www.brokeryard.com.

(pubblicata in “Consob Informa” n. 49/2016 del 27 dicembre 2016)

Le autorità di vigilanza di Regno Unito (Financial Conduct Authority – Fca), Lussemburgo (Commission de Surveillance du Secteur Financier – Cssf), Austria (Financial Market Autority – Fma), Hong Kong (Securities and Futures Commission – Sfc) e British Columbia (British Columbia Securities Commission -Bcsc), segnalano le società e i siti web che stanno offrendo servizi di investimento, finanziari e assicurativi senza le previste autorizzazioni.

Segnalate dalla Fca:

  • Iba Markets / International Brokers Association Markets (www.ibamarkets.com), con sede dichiarata a Londra;
  • Penflow Ltd (www.penflow.net), clone della società autorizzata Penflow Ltd (www.penflow.co.uk), con sede dichiarata nel Regno Unito (n. di riferimento 10136605);
  • Money Matcher Ltd (www.moneymatcherclaims.co.uk), con sede dichiarata a Manchester;
  • Lawson Management Group Llc (www.lawsonmanagementgrp.com), con sede dichiarata a New York.

Segnalate dalla Cssf:

  • Sfilbank (www.sfilbank.com);
  • Alpha Innovative Strategies Ltd (www.ia-patrimoine.com.), con sede dichiarata nel Regno Unito.

Segnalata dalla Fma:

  • Lcm Brokers – Lead Capital Makers Ltd ( www.lcm-brokers.com), con sedi dichiarate a Manchester e Londra.

Segnalate dalla Sfc:

  • www.xsvg.com;
  • Florin Investment Limited;
  • United Rich Capital Investment Limited;
  • Abs Group Limited;
  • Cti Limited;
  • Awdh Trading Limited;
  • www.mbacapltd.com;
  • Featherstone Pte Limited;
  • Safe Mark Limited;
  • V.T. Robinsons;
  • Langford Nachman.

Segnalate dalla Bcsc:

  • BinaryOnline, di proprietà e gestito da Zola Ltd;
  • BsdOption, di proprietà e gestito da Lybss Ltd. e Ydbm Ltd;
  • 72Option, di proprietà e gestito da Epic Ventures Lt;
  • Option Stars e OptionStarsGlobal, di proprietà di Novox Capital Ltd;
  • Tita Trade.

(pubblicata in “Consob Informa” n. 49/2016 del 27 dicembre 2016)

 

La Commissione Nazionale per le Società e la Borsa ha:

sospeso per un periodo di 90 giorni, ai sensi dell’art. 99, comma 1, lett. b), del Testo unico della finanza – Tuf, l’attività di offerta al pubblico residente in Italia effettuata dalla Service Merchant Corp. avente ad oggetto investimenti di natura finanziaria, effettuata anche tramite il sito www.merchantshares.com (delibera n. 19807 del 13 dicembre 2016);

sospeso per un periodo di 90 giorni, ai sensi dell’art. 101, comma 4, lett. b), del d. lgs. n. 58/1998, l’attività pubblicitaria relativa all’offerta al pubblico residente in Italia avente ad oggetto investimenti di natura finanziaria promossi dalla Service Merchant Corp. effettuata tramite il sito internet www.euroinrete.blogspot.it/2016/11/merchantshare.html (delibera n. 19806 del 13 dicembre 2016).

La Commissione Nazionale per le Società e la Borsa segnala altresì che:

– il sito www.profitmaximizer.com non risulta riconducibile a soggetti autorizzati alla prestazione di servizi e attività di investimento in Italia;

– le società Dsmg Ltd e Europe Ridge Eood non sono autorizzate alla prestazione di servizi e attività di investimento in Italia secondo alcuna modalità e, quindi, neanche attraverso il sito internet www.binarybrokerz.com;

– le società Evolution Trade Lp e Revolution Markets Lp non sono autorizzate alla prestazione di servizi e attività di investimento in Italia secondo alcuna modalità e, quindi, neanche attraverso il sito internet www.exxonfx.com;

– la società International Partners non è autorizzata alla prestazione di servizi di investimento in Italia secondo alcuna modalità.

– la società Gmi Bq Ltd non è autorizzata alla prestazione di servizi e attività di investimento in Italia secondo alcuna modalità e, quindi, neanche attraverso il sito internet www.gmibanque.com.

(pubblicata in “Consob Informa” n. 48/2016 del 19 dicembre 2016)9

Le autorità di vigilanza di Regno Unito (Financial Conduct Authority – Fca), Spagna (Comisión Nacional del Mercado de Valores – Cnmv), Olanda (Netherlands Authority for the Financial Markets – Afm), Svizzera (Swiss Financial Market Supervisory Authority – Finma), Austria (Financial Market Autority – Fma), Hong Kong (Securities and Futures Commission – Sfc) e Polonia (Polish Financial Supervision Authority – Knf) segnalano le società e i siti web che stanno offrendo servizi di investimento, finanziari e assicurativi senza le previste autorizzazioni.

Segnalate dalla Fca:

  • Ernst Hofsetter Asset Management (www.ernsthofsetter.com), con sede dichiarata in Austria, clone di una società autorizzata;
  • Westburn Finance, clone della società autorizzata Westburn Finance Limited (www.westburnfinance.co.uk), n. di riferimento 631762;
  • Reinhard Hofer International/Reinhard Hofer Venture Partners (www.reinhardhofer.com), con sedi dichiarate in Austria e in Cina, clone di una società autorizzata;
  • Novostar Finance Co Ltd (www.novostarfin.n.nu), con sede dichiarata a Londra;
  • Totally Money, clone della società autorizzata Media Ingenuity Trading (www.totallymoney.com), n. di riferimento 483456;

Segnalate dalla Cnmv:

  • www.stockscall.com;
  • Solidary Markets Fx (http://solidarymarkets.com);
  • Netmark Consultores en Soluciones e Innovacion Sl (operante con il nome di Capital Forex). Alla società risulta collegato il sig. Jesús Alberto Merchán González;
  • www.fb-one.com;
  • www.clickbanca.es.

Segnalata dalla Afm:

  • Orix Capital Trading (www.orixtrading.com), con sede dichiarata a Tokyo.

Segnalate dalla Finma:

  • Kyburg Financial Gmbh (www.kyburgfinancial.com), con sede dichiarata a Zurigo;
  • Blue Print Investment;
  • Godhand Fund Management (www.godhandfund.com), con sede dichiarata a Ginevra.

Segnalate dalla Fma:

  • Atlantic Global Asset Management Sa, con sede dichiarata a Capo Verde;
  • Drukenmiller Investment Services (www.drukenmiller-investment.com), con sede dichiarata a Hong Kong.

Segnalate dalla Sfc:

  • Tharapatong Limited;
  • Softbank Cibc International;
  • Thornwood Financial;
  • Lexus Group;
  • Hc Capital Asia;
  • Global Future City Holdings (Hong Kong) Company Limited;
  • Global Future City Holding Inc;
  • Kings View Capital Advisors;
  • Kaufman Capital Management;
  • Somerset Capital Limited;
  • Mitsui Credit Global;
  • Resona Corporate Partners;
  • Franklin Transfer Services.

Segnalate dalla Knf:

  • Dom Maklerski Pekao;
  • Aforti Securities Sa;
  • Nuntius Chrimatistiriaki Anonimos Eteria Parochis Ependitikon Ipiresion Sa Oddział w Polsce.

(pubblicata in “Consob Informa” n. 48/2016 del 19 dicembre 2016)

 Recyclix Sp. Z.o.o. – Pel Ltd. e Kakao Ltd – Lm Swiss Group Ltd

La Commissione Nazionale per le Società e la Borsa ha adottato (ai sensi dell’art. 99, comma 1, lett. d), del Tuf) un provvedimento di divieto dell’offerta al pubblico residente in Italia effettuata dalla società Recyclix Sp. Z.o.o., avente ad oggetto investimenti di natura finanziaria promossi anche tramite il sito internet www.recyclix.com (delibera n. 19799 del 6 dicembre 2016). Ciò in quanto l’offerta è stata effettuata in violazione degli artt. 94 e ss. del d.lgs. n. 58/1998, concernenti l’obbligo, per chi intende effettuare un’offerta al pubblico, di trasmettere preventivamente alla Consob un prospetto informativo destinato alla pubblicazione. L’offerta era già stata sospesa dalla Consob per 90 giorni in via cautelare con delibera n. 19723 del 14 settembre scorso. La Commissione rammenta che, ai sensi dell’art. 101, comma 2, del medesimo decreto è vietata la diffusione di qualsiasi annuncio pubblicitario riguardante le offerte al pubblico di prodotti finanziari diversi dagli strumenti finanziari comunitari prima della pubblicazione del prospetto. Deve conseguentemente ritenersi vietato qualsiasi annuncio pubblicitario relativo all’offerta vietata.

* * *

La Commissione Nazionale per le Società e la Borsa segnala altresì che:

– le società Pel Ltd. e Kakao Ltd. non sono autorizzate alla prestazione di servizi e attività di investimento in Italia secondo alcuna modalità e, quindi, neanche attraverso il sito internet www.easyinvestment500.com;

– la società Lm Swiss Group Ltd, operante con il marchio “SwissFxTrading” e il sito internet www.swissfxtrading.com, e la società Lm Swiss Direct Ltd, operante con i marchi “SwissFxTrading”, “SwissFxPro” e “Lm Swiss” e i siti internet www.swissfxtrading.com, www.swissfxpro.com e www.lmswiss.com, non sono autorizzate alla prestazione di servizi e attività di investimento in Italia secondo alcuna modalità.

(pubblicata in “Consob Informa” n. 47/2016 del 12 dicembre 2016)

 

Le autorità di vigilanza di Regno Unito (Financial Conduct Authority – Fca), Svizzera (Swiss Financial Market Supervisory Authority – Finma) e Ontario (Ontario Securities Commission – Osc), segnalano le società e i siti web che stanno offrendo servizi di investimento, finanziari e assicurativi senza le previste autorizzazioni.

Segnalate dalla Fca:

  • Miyake Gould Mergers and Acquisitions (www.miyakegould.com), con sede dichiarata a Tokyo;
  • Zimmermann Global (www.zimmermannglobal.com), con sede dichiarata a Londra, clone della società autorizzata Zimmermann Ralph Martin
    (n. di riferimento: 443989);
  • Dvp Consulting Gmbh (www.dvpconsulting.co.uk), con sede dichiarata a Londra, clone della società autorizzata Dvp Consulting GmbH
    (n. di riferimento: 443413);
  • Kojima Ventures (www.kojimavt.com, www.kojimaventures.com), con sede dichiarata a Tokyo;
  • Rhodium Forex / Wr Trade (www.rhodium-forex.com), con sede dichiarata a Londra;
  • Algo Capitals (www.algocapitals.com), con sede dichiarata a Londra, clone della società autorizzata Algo Capital Management Limited (n. di riferimento: 192936);
  • Avalon Consultancy (www.avalonconsultancy.com), con sede dichiarata a New York.

Segnalate dalla Finma:

  • Pegasus Capital Advisors Europe (www.pegasus-capital.eu), con sede dichiarata a Zurigo;
  • Garant Capital Swiss Ag (www.garant-capital.com),con sede dichiarata a Zurigo;
  • Alfons Eichler Private Bank Ibc (www.aebank.ch), con sede dichiarata a Zurigo.

Segnalate dalla Osc:

  • U-Nex Global Ltd / Zurich Prime, con sede dichiarata nelle Marshall Islands;
  • U-Nex Solutions Srl (www.zurichprime.com).

L’autorità di vigilanza del Quebec (Autorité des marchés financiers) ha segnalato i siti web che stanno offrendo opzioni binarie senza la prevista autorizzazione.

L’elenco completo è pubblicato sul sito internet della società all’indirizzo www.lautorite.qc.ca.

(pubblicata in “Consob Informa” n. 47/2016 del 12 dicembre 2016)

 

La Commissione Nazionale per le Società e la Borsa segnala che:

  • la società Bauer Ferienwohnrechte Gmbh non è autorizzata alla prestazione di servizi e attività di investimento in Italia secondo alcuna modalità e, quindi, neanche attraverso il sito internet www.bauerferienwohnrechte.d e;

 

  • la società MarketsTheWorld Limited non è autorizzata alla prestazione di servizi e attività di investimento in Italia secondo alcuna modalità e, quindi, neanche attraverso il sito internet www.marketsworld.com;

 

  • i siti www.finalalgo.com, www.europroftrader.com, www.trading30elode-it.com e www.trading30elode-ita.com non risultano riconducibili a soggetti autorizzati alla prestazione di servizi e attività di investimento in Italia e quindi neanche all’offerta fuori sede e al collocamento a distanza di servizi e attività di investimento di terzi.

(pubblicata in “Consob Informa” n. 46/2016 del 5 dicembre 2016)

Di Trading 30 e lode ne avevamo parlato qui…

The Loan Lenders – Search Loans Ltd – Ssw Market Making Gmbh – Pearson Global Markets/Pearson Private Clients – Banco Cfd

Le autorità di vigilanza di Regno Unito (Financial Conduct Authority – Fca) e Spagna (Comision Nacional Del Mercado De Valores – Cnmv), segnalano le società e i siti web che stanno offrendo servizi di investimento, finanziari e assicurativi senza le previste autorizzazioni.

Segnalate dalla Fca:

  • The Loan Lenders (www.theloanlenders.co.uk), con sede dichiarata nel Regno Unito;
  • Search Loans Ltd (www.searchloansltd.co.uk), con sede dichiarata a Cardiff (Regno Unito);
  • Ssw Market Making Gmbh (www.sswmarketmakinggmbh.com), con sedi dichiarate a Londra e in Germania;
  • Pearson Global Markets/Pearson Private Clients (www.pearsonprivateclients.com), con sedi dichiarate a New York, Tokyo e Lussemburgo.

Segnalata dalla Cnmv:

  • Banco Cfd (www.bancocfd.com).

(pubblicata in “Consob Informa” n. 46/2016 del 5 dicembre 2016)

 

Alert Phishing via Twitter!

[kc_heading_one size=”48″ color=”#000000″]ATTENZIONE![/kc_heading_one]

twitter did you see this pic of youVi comunico che sta arrivando in questi giorni una mail da twitter (se avete un account twitter ovviamente).

L’oggetto della mail è: (nome twitter di una persona che seguite) (fra parentesi @seguito dal nome twitter)  ti ha inviato un messaggio diretto su Twitter!
Il testo della email contiene loghi di twitter, la foto della persona che vi ha inviato il messaggio, con il suo nome account.
Poi compare questa frase: Did you see this pic of you? lol  seguita da un link (generalmente uno short link tipo  bit .ly/YdHIuu …).
Cliccando questo link si accede ad una pagina falsa di twitter che richiede l’accesso al vostro account.
Una volta entrati verreste inviati ad una pagina che restituisce un errore 404 e poi reinviati alla homepage reale di Twitter.
A questo punto il danno sarebbe fatto.
I truffatori inizierebbero la stessa sorte con tutti i contatti di twitter che vi seguono.
Consiglio: ovviamente non cliccate sul link. Fate attenzione al testo, generalmente in inglese.
Le varianti parlano di un video invece di pics.
 
Voi l’avete ricevuta?
 
 
 
 

Alert Phising – Banca Mediolanum

Anche Banca Mediolanum nel mirino del Phising.
Oggetto: Avviso Importante
Indirizzo mittente: Banca Mediolanum S.p.A. <ufficio.privacy@mediolanum.it>
Indirizzo destinatario: destinatari nascosti
Commento: In questo messaggio si invita ad aggiornare i propri dati….
(ridicolo…)
Link: Non sono presenti link.
Allegati: è presente un allegato Documento.html di 14K. da non aprire….
 
phising banca mediolanum
 
L’avete ricevuta anche voi?
 
 

Attenzione alla truffa via email. Richiesta di aiuto dall'estero.

truffa via email
 
Aggiornamento Maggio 2014:
Mittente (un contatto della rubrica da gmail.com)
Nuova versione in quasi corretto italiano:
“Spero cio ti arrivi in tempo utile. ho fatto un viaggio in Birmingham (United Kingdom) e durante il mio soggiorno i miei documenti sono stati rubati insieme al mio passaporto internazionale e la mia carta di credito che si trovava nella mia borsa. Con mio grande dispiacere ho scoperto di non poter accedere al mio conto per prelevare il fabbisogno monetario di cui necessito poiche non dispongo della carta di credito; per ovviare a tale problema, la mia banca ha bisogno di tempo per elaborare tutti i dati che mi servono per ripristinare il tutto. : pensavo di chiederti un modico prestito che ovviamente ti restituiro non appena saro tornato. Devo assolutamente essere a bordo del prossimo volo. Se puoi mandarmi i soldi, via WESTERN UNION o MONEYGRAM sarebbe ottimo poiche e il modo piu veloce che ho per ricevere la somma. Sono spiacente per ogni inconvenienza tale disguido possa crearti. Per favore, dimmi se puoi aiutarmi cosicche io t spedisca i dettagli che ti serviranno per compiere il trasferimento della somma. Aspetto una tua risposta.
Dio vi benedica
Grazie”
cosa strana: non c’e’ recapito ne’ telefonico, ne’ email. Rispondendo alla email si scrive al nostro contatto. Boh…
 
 
 
Articolo originale:
 
Sta circolando in questi giorni, (ormai da un bel po’ di tempo in internet, in varie lingue e vari mittenti) una email di richiesta di aiuto per una ipotetica italiana bloccata all’estero poiché ha subito il furto della borsetta con tutti i documenti e soldi.
Il mittente: (un vostro contatto dalla rubrica)
email mittente: (un vostro contatto dalla rubrica)
email destinatario: destinatari nascosti
Oggetto della email: Ciao
Il testo della email:

Mi auguro di poterci trovare questa volta, Io ho fatto un viaggio a Londra, UK e mi hanno rubato la mia borsa con il passaporto e gli affetti personali. L’ambasciata mi ha solo rilasciato un passaporto temporaneo ma Io devo pagare il biglietto e saldare le fatture alberghiere. Io ho fatto contattare la noia banca ma mi ci vorrebbero 5 giorni lavorativi per accedere ai fondi nel conto da Londra.
Western Union transfer è la migliore opzione per inviarmi denaro. Fammi sapere se hai bisogno dei miei dati (nome completo/località) per fare il trasferimento. Puoi raggiungermi via email o telefono Blue Island Hotel +447024030611.
Fammi sapere se puoi essere d’aiuto.
Grazie saluti
(Il nome)

In sostanza questa tizia, richiede il contatto via email per poter dare le coordinate per ricevere i soldi.
Poi, una volta avuti i soldi, non si saprà piu’ niente.
Non rientra nelle usuali “Truffe alla Nigeriana” (quelle che ti dicono di lasciarti una percentuale di un importo altissimo lasciato in eredità dal parente del mittente ma che non puo’ ritirarlo lui per problemi nel suo Paese).
E’ comunque una truffa bella e buona. Il mio consiglio è di cestinare la mail e/o di segnalarla come “Pishing” se usate Programmi di posta elettronica come “Gmail”. In tal modo, le segnalazioni faranno finire quelle email nella cartella di SPAM degli altri destinatari che dovessero riceverla in futuro.
Voi l’avete ricevuta? Il mittente era lo stesso? Cosa avete fatto? Conoscete qualcuno che invece ha risposto all'”invito”?

Alert Phishing – Postepay

Visto il numero di utilizzatori della Postepay, posto anche questo Alert Phishing.
Nuova email con vittima le Poste Italiane.
Oggetto: PostePay sicurezza promemoria attivazione finale
Indirizzo mittente: Poste Italiane
Indirizzo destinatario: destinatari nascosti
Commento: Anche in questa email, si usa un metodo non consono alle banche.
ovvero avvisare i clienti (e soprattutto i non clienti…) di cambiamenti in atto
per la sicurezza, dove si invita addirittura a scaricare files.
Link: Non sono presenti link.
Allegati: è presente un allegato di 15K nome del file: fcc_authentication_poste_cliente.shtml
Nel testo della email viene chiesto di cliccare sul file. OVVIAMENTE NON FATELO!!!
phising - postepay

Alert Phishing: Gruppo Bper – Banca Popolare dell'Emilia Romagna

Fresca fresca di inizio anno, ma ne avevamo ricevuta una versione diversa nel 2012,
una bella email in corretto italiano (quasi), ma chiaramente fasulla.
Oggetto: VERIFICA INFORMAZIONI (tutto maiuscolo)
Indirizzo mittente: Gruppo BPER
Indirizzo destinatario: destinatari nascosti
Commento: Nessuna Banca invia una email per “avvisare” che l’account viene chiuso per un periodo di lunga inattività.
Generalmente, alcuni sistemi prevedono una password personale da cambiare dopo un periodo prefissato. Al momento
del collegamento il sistema avvisa che la password e’ da modificare e invita ad inserire la vecchia password e quindi
una nuova password con conferma di quest’ultima.
Link: Sono presenti due links che mandano su un server di New York. (I link non sono stati testati).
Allegati: Nessun allegato alla email
phishing-gruppo-bper

4882028 Dottorgame attivazione servizi sms non richiesti. Prima Parte.

Lo sapevo che c’era qualcosa che non andava…

Nel precedente post vi avevo raccontato della storia della attivazione dei servizi sms non richiesti da parte della Noatel spa, in particolare il servizio Lottotop dal numero 4852022 al costo modico di 1,5 euro per messaggio ricevuto.

Avevo ricevuto l’sms di attivazione, avevo spedito l’sms di disattivazione ed una mail di richiesta dati in base all’art. 7 della legge sulla privacy.

Mi avevano risposto che ero disattivo e che non avevo subito nessun addebito.

Alcuni commenti di persone che come me erano stati vittima di questa attivazione selvaggia (leggi non richiesta), avevano commentato il post.

Per fortuna, uno dei commenti, faceva riferimento a questo modus operandi truffaldino, applicato alla sim dati e non solo alle sim del telefono cellulare.

Un dubbio mi ha fatto gelare il sangue.

So che esiste una applicazione sms sul software del mio operatore, per quanto riguarda la sim dati, ma non avendolo mai usato, non lo tenevo neanche sotto controllo.

Allora dopo il commento di una vittima del giochetto, ho aperto il software sms e TA – TA’ ho scoperto che mi avevano attivato il bellissimo servizio Dottorgame, al costo di 2 euro per sms.

Infatti, come nell’altro caso, ho ricevuto un primo sms (secondo me per testare il campo….)

DARKSIDERS 2.I puzzle e i dungeon rasentano l’eccellenza ma tutti gli elementi che formano il pacchetto sono di qualita’elevata e formano un prodotto grandioso

Ricevuto dal numero 4882028 il giorno 1/11/2012 alle 6,28.

Poi ho ricevuto il fatidico messaggio di attivazione:

Sei attivo al servizio Dottorgame. Costo: 2E x sms. Per disattivazione manda Dottorgame stop al 4882028. Per info chiama num. 0910845217

Ricevuto esattamente 1 ora dopo , alle ore 7,28.

Purtroppo, non facendoci caso, e quindi non disattivando il servizio come avevo fatto prontamente nell’altro caso del 4852022, hanno iniziato ad inviarmi i messaggi:

TRASFORMERS: LA CADUTA DI CYBERTRON riuscira’ a soddisfare in maniera completa tutti gli appassionati dei Transformers e a regalare diverse ore di divertimento

Ricevuto il 4/11/2012 alle 17,24

SLEEPING DOGS. Siamo davanti indubbiamente a uno dei migliori free roaming in circolazione, in grado di dare la paga persino ai Gta sotto vari aspetti.

Ricevuto il 7/11/2012 alle 00,28

DEADLIGHT. Un gioco dalla grande atmosfera e dal gameplay ottimo, che non deludera’ gli amanti dei platform e dei rompicapo.

Ricevuto il 10/11/2012 alle 21,02

TALES OF GRACES. Presenta un sistema di combattimento divertente, e uno sviluppo dei personaggi profondo quanto basta a rendere felici i powerplayers.

Ricevuto il 15/11/2012 alle 13,17

DAWNGUARD e’ un buon DLC, che aggiunge contenuti di qualita’ al gioco. La trasformazione in lord vampiro ha sicuramente un certo fascino degno di nota

Riceuvto il 17/11/2012 alle 17,24

RAINBOW MOON. Se volete un gioco in grado di offrire uno sviluppo dei personaggi, una longevita’ enorme e combattimenti appaganti, non fatevelo scappare.

Ricevuto il 20/11/2012 alle 14,30

TEST DRIVE: FERRARI RACING LEGENDS. Presenta soluzioni usate che bastano a malapena a far raggiungere al gioco la sufficienza.

Ricevuto il 22/11/2012 alle 15,52

INVERSION e’ un titolo solamente sufficiente. Questo sparatutto va ad adagiarsi piuttosto placidamente sui canoni settati dai suoi predecessori.

Ricevuto il 24/11/2012 alle ore 14,37

8 messaggi ricevuti che secondo il loro “tariffario” mi costerebbero 16 euro.
Questa volta non lascio correre, mi dispiace.

I messaggi poi sono diventati 11 con una spesa gia’ fatturata da Vodafone di 22 euro….(+iva)..

Quando sono riuscito ad inviare un sms da quella Sim dati (non è cosi’ semplice come con il cellulare).

E’ stata immediata la risposta:

“Gentile Cliente, il servizio Dottorgame è stato disattivato. Per info chiama num. 0910845217”

Poi, ho immediatamente chiamato il mio operatore (Vodafone) al servizio clienti business all’ 80022755 e mi ha risposto un gentilissimo operatore del quale conosco Nome e codice, che ovviamente non pubblichero’.
Il gentile operatore, dopo avere ascoltato la mia storia, ha controllato sul dettaglio della mia Sim e mi ha comunicato, con mia immensa gioia, che avevo 22 Euro di addebito per servizi della NOATEL  S.p.A. via Resuttana Colli, 367 – Palermo, Italy  – P.IVA 03330730403

Mi ha riferito anche che, anche Vodafone ha alcuni servizi a pagamento, ma che la procedura di richiesta accettazione e’ diversa.
In sostanza esiste una richiesta del cliente, al seguito della quale avviene la sottoscrizione del servizio.
Nel caso specifico, invece, mi diceva che esistono dei banner “intelligenti” che “carpiscono” il numero della Sim e di fatto attivano il servizio anche senza che sia il cliente a richiederlo.
Ha poi confermato che anche l’operatore telefonico guadagna in percentuale sul servizio e che comunque, per quanto possa sembrare strano, risulta legale.

A me, invece, non risulta per nulla legale ed assume i contorni specifici della truffa. Anzi direi di piu’. Qui siamo a livello di furto.
Per assurdo, per come la descrivono loro, potrei inviare una email alla loro società, dicendo: “Invio questa email per avvisarti che fra poco riceverai una lettera dal mio avvocato e una denuncia dalla Polizia Postale, dai Carabinieri e dal Garante della Privacy. Sei attivo al mio servizio. Ti costa 100 euro per ogni mail” Per disattivarti scrivimi”.

Nel loro sito, probabilmente perché sanno quello che stanno facendo, inseriscono la specifica della Legislazione:

Il decreto ministeriale 13 luglio 1995, n. 385 ha regolamentato i servizi Audiotex ivi definiti per la prima volta fino al 2006.
Successivamente decreto legge 23 ottobre 1996, n.545, convertito nella legge 23 dicembre 1996, n.650 ha introdotto alcune limitazioni ai servizi erogabili.
Il decreto del Ministro delle poste e delle telecomunicazioni del 26 maggio 1998 ha introdotto, tra i servizi erogabili sulle numerazioni a sovrapprezzo anche l’astrologia, la cartomanzia e i pronostici concernenti il gioco del lotto, enalotto, superenalotto, totocalcio, totogol, totip e lotterie nazionali.
Nel 2006 il Decreto Landolfi, Decreto del Ministro delle Comunicazioni del 9/2/2006, ha superato la precedente legislazione in merito e ha introdotto: un tetto di spesa per ogni chiamata, il consenso espresso dell’utente e limitazioni sull’uso di software di connessione dialer.
Le Numerazioni a Sovrapprezzo sono state definite e caratterizzate dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni AGCOM, dal primo Piano di Numerazione nazionale, Delibera n. 11/03/CIR, e successivamente superato dal nuovo Piano di Numerazione, Delibera n. 26/08/CIR.
Gli elementi principali sanciti dal legislatore sulle Numerazioni a Sovrapprezzo sono i seguenti:
Obbligo del messaggio di benvenuto gratuito, riportante: costo del servizio, durata massima, natura del servizio, denominazione del Centro Servizi;
Consenso dell’utente a ricevere il contenuto del servizio offerto;
Massima tariffazione all’utente per ogni singola chiamata pari a 12,50 € + IVA;
Blocco selettivo delle chiamate da rete fissa su alcune Numerazioni.

Ecco quello che farà finire questa triste storia: “non avete il consenso dell’utente a ricevere il contenuto del “servizio” offerto. Punto e basta.
Stanno lavorando con il tace acconsente. Ma non è cosi’.

Per essere piu’ precisi, andando nella pagina dei termini e condizioni del sito Dottorgame.it (http://www.doctorgame.it/arabesque/templates/game/info.html
) troviamo:

7. Modalità di accesso al Servizio

L’accesso al servizio è possibile attraverso tre modalità differenti di iscrizione:

ISCRIZIONE VIA SMS: invio di un sms al numero 4882024 mediante la sintassi dedicata così come comunicata nelle promozioni. L’invio dell’sms comporta la contestuale accettazione delle condizioni generali di utilizzo riportante nel messaggio promozionale.
VIA WEB: inserendo il proprio numero di cellulare sull’apposito forma di iscrizione presente nel sito www.doctorgame.it ( o nelle pagine correlate) e completando l’iscrizione dopo aver inserito nella pagina successiva il codice pin ricevuto sul proprio cellulare. Qualora l’utente decida di inserire successivamente il Pin potrà accedere alla pagina dedicata ( “Hai già il PIN?) presente nell’home page del sito www.doctorgame.it
VIA WAP: l’utente che naviga sul sito o nelle pagine correlate al sito di Doctor Game può abbonarsi al Servizio cliccando nel tasto CONFERMA della pagina visualizzata. In questo caso attraverso gli accordi con gli Operatori di telefonia mobile la SOCIETA’ avrà accesso alla lettura automatica del numero di cellulare e procedere quindi con l’iscrizione al servizio senza che ciò comporti l’inserimento manuale del numero di cellulare, né l’invio di nessun altro tipo di accettazione.
Tutti gli utenti abbonati al servizio riceveranno un messaggio gratuito di benvenuto comprensivo di tutti i dettagli di costo e di disattivazione del servizio stesso.

CI VUOLE LA RICHIESTA e L’ACCETTAZIONE DEL SERVIZIO!!!!!!!!!! Ma nessuno ha RICHIESTO e soprattutto NESSUNO ha ACCETTATO i vostri servizi!

Mi faccio alcune domande.
1) Come mai una azienda nata nel 2003, e con tutti questi episodi di segnalazioni, continua tranquilla la sua strada?

La stessa azienda è quella che gestiva il numero di quel programma televisivo che andava in onda sulle reti minori
nel quale dovevi individuare il nome del cantante che cantava una famosa canzone. C’erano 3 opzioni: 2 erano talmente stupide che nessuno ci sarebbe
cascato (tipo voce da uomo, nome da donna) e l’altra era la risposta esatta.

Qui un articolo di Repubblica:http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2011/07/02/il-caso-in-centomila-abboccano-al-gioco.html

2) Quanto ci hanno guadagnato le compagnie telefoniche?

Prima pero’ inviero’ lettera di reclamo all’Operatore, al FAX 800/034622 con la richiesta di rimborso.
Poi inviero’ denuncia alla Polizia Postale.

Fatelo sapere in giro gente, perche’ qui a 2 euro alla volta, il discorso inizia a farsi pesante.

Vuoi sapere come è andata a finire?  Qui la seconda parte

Zeekrewards: la Sec blocca il sito per schema Ponzi a danno di 1 milione di utenti internet!

Pochi giorni fa la SEC ha bloccato l’attività dei siti ZEEKREWARDS.com e ZEEKLER.com per sospetta truffa in stile schema Ponzi.
Questo e’ il link al procedimento della SEC: http://www.sec.gov/litigation/complaints/2012/comp-pr2012-160.pdf
La Sec calcola che siano piu’ di 1 milione gli utenti nel mondo (anche molti gli Italiani) che abbiano in qualche modo investito denaro nel sistema, che pare abbia raccolto fino a 600 milioni di dollari.
La società promotrice, la RexVenture Group del 65enne americano Paul Burks (che dal 1997 ha sfornato altre numerose attività online), utilizzava un sito di asteonline (Zeekler.com)
e un sito di affiliazioni (ZeekRewards). Il secondo prometteva, con un sistema di condivisione degli utili, fino al 50% degli incassi giornalieri della società, che venivano “pagati” in punti i quali potevano poi essere convertiti in denaro cash. In pratica venivano venduti dei pacchetti per poter puntare nel sito di aste. Questi pacchetti (vip packs) potevano essere rivenduti con un sistema di multi level marketing.
Purtroppo, dalle analisi della SEC, i presunti utili aziendali e gli incassi, comprendevano il denaro dei nuovi investitori, come nel classico schema Ponzi.
Il mese scorso, sempre indicato nel comunicato SEC, ZeekRewards ha raccolto 162 milioni di dollari e i pagamenti agli investitori sono arrivati a 160 milioni di dollari. Cosi’ continuando, la SEC dice, la società diventerà insolvente in poco tempo.
La Sec ha calcolato che la società ha distribuito circa 375 milioni di dollari agli investitori fino alla data della sospensione e che ha 225 milioni di dollari in 15 istituti di credito sparsi per il mondo.
Il presidente Burks  ha accettato di risolvere le accuse contro di lui senza ammettere o negare le accuse, e ha accettato di collaborare con la corte.
Ha accettato di abbandonare l’azienda e i suoi asset e il pagamento di una penale di 4 milioni di dollari. E’ stato nominato un liquidatore che si occupera’ di valutare e di suddividere il denaro rimasto tra gli investitori.
Pare che 1 milione di dollari sia stato pagato a membri della sua famiglia.
In aggiornamento.